Conguaglio IMU 2020: prorogato al 28 febbraio

PUBBLICATO IL 29 dicembre 2020

I contribuenti hanno tempo fino al 28 febbraio 2021 per pagare l’eventuale differenza

Tra le novità riguardanti l’IMU 2020, oltre all’abolizione della TASI che viene integrata confluendo nella prima tassa, vi è anche la proroga del conguaglio tra quanto corrisposto il 16 dicembre – scadenza che rimane invariata – e quanto dovuto in base alle nuove aliquote, che potrà essere versato senza sanzioni e interessi entro il 28 febbraio 2021.

La proroga è scattata per effetto del rinvio per i Comuni che non si sono ancora adeguati alle nuove aliquote per i quali, al 31 dicembre 2020, del limite ultimo per inserire sul sito del MEF il prospetto delle aliquote IMU ed il relativo regolamento.

Questo ha comportato che il saldo del 16 dicembre, dovrà essere versato utilizzando le vecchie aliquote, non aggiornate alla nuova imposta unica sulla casa, in vigore dall’1 gennaio.

Rinvio necessario del conguaglio per agevolare i Comuni

Il rinvio si è infatti reso necessario per permettere, ai Comuni che non sono riusciti a rispettare la scadenza del 31 ottobre per approvare le nuove aliquote 2021 (con pubblicazione entro il 16 novembre), di avere maggiore tempo per poter calcolare il prospetto delle aliquote e regolamenti della nuova IMU.

Solitamente, infatti, le amministrazioni comunali devono confermare o aggiornare le aliquote il 28 ottobre: si tratta di un passaggio importante per calcolare il saldo e il conguaglio dell’IMU. Con il provvedimento legato all’emergenza sanitaria slitterà conseguentemente anche la scadenza di pagamento per i contribuenti.

Succederà quindi che i Comuni di cui sopra, avranno tempo fino al 31 dicembre 2020 per inserire sul sito del MEF il prospetto delle aliquote e il relativo regolamento.

Mentre i contribuenti di quei Comuni, potranno approfittare della proroga fino al 28 febbraio 2021 per poter pagare il conguaglio tra quanto versato il 16 dicembre e quanto devono versare in base alle nuove aliquote conteggiate.

GESTIONALI PARTNER

Questo sito usa cookie interni e di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente. Se accetti l'uso dei cookie continua a navigare o clicca su "Accetto".   Informazioni