Mutuo giovani: requisiti per richiederlo

Cos’è il Mutuo Giovani

Il Mutuo Giovani offre una serie di agevolazioni per consentire a coppie e giovani privi di una stabilità lavorativa di comprare, ristrutturare ed efficentare dal punto di vista energetico una casa.

Avendo una garanzia statale del 50% sul capitale e diverse altre condizioni di favore, questo viene concesso esclusivamente in presenza di determinati requisiti oggettivi e soggettivi. Vediamo quali sono.

 

Fondo di garanzia per la prima casa 

L’istituzione del Fondo di garanzia per la prima casa concede garanzie, a prima richiesta, su mutui ipotecari o su portafogli di mutui ipotecari.

Questo esiste da diversi anni ed è sancito dall’articolo 1 della legge n. 147/2013 al comma 48.

L’accesso prioritario al Fondo, infatti,  è previsto per le giovani coppie, i nuclei familiari mono-genitoriali con figli di minore età e under 35 titolari di un rapporto di lavoro atipico (art. 1 della legge n. 92/2012).

La garanzia, viene concessa fino al limite massimo del 50% della quota capitale sui finanziamenti connessi ad acquisto, ristrutturazione, efficientamento energetico degli immobili.

Queste devono essere in Italia e destinate a diventare abitazione principale.

 

Mutuo Giovani: requisiti soggettivi necessari per ottenerlo

L’articolo 1 comma 48, che ha dato attuazione al Decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze del 31 luglio 2014 definisce in dettaglio i requisiti soggettivi necessari per accedere al Fondo e al mutuo giovani. Ecco quali sono.

Giovani coppie sposate o conviventi da almeno due anni

In questo caso, un ulteriore requisito è che nella coppia almeno uno dei due componenti non abbia superato i trentacinque anni di età alla data di presentazione della domanda di finanziamento.

Nucleo familiare mono-genitoriale con figli minori

Individuo singolo, non coniugato, né covivente con altro genitore che vivrà con uno o più figli minoriAnche nel caso di vedovanza, separazione o divorzio il mutuo può essere accordato se si convivrà almeno con un figlio minorenne.

Lavoro atipico, per giovani inferiori ai 35 anni di età

Per lavoro atipico deve intendersi quel tipo di contratto che si contrappone al lavoro subordinato a tempo indeterminato e a quello autonomo tradizionale.

 

Mutuo Giovani: requisiti oggettivi per ottenere il finanziamento garantito

A fianco ai requisiti soggettivi, vediamo ora quali sono quelli oggettivi che consentono di ottenere un mutuo giovani con finanziamento garantito.

Oltre a quelli sopracitati (il finanziamento non deve superare il  50% delle spese, e la casa deve essere destinata a uso abitativo), vi sono altri requisiti da rispettare, e in particolare:

  • l’immobile da acquistare o su cui di devono effettuare detti interventi migliorativi non deve essere di lusso (categorie catastali A1, A8 e A9) e deve trovarsi sul territorio nazionale;
  • il soggetto richiedente non deve mai aver usufruito in precedenza di un’agevolazione similare;
  • chi presenta la domanda non deve essere proprietario di un altro immobile, a meno che non ne abbia ricevuto uno in eredità;
  • l’importo del finanziamento richiesto non può superare i 250.000 euro.