Web marketing immobiliare: strategie e consigli

Che il web marketing nel mercato immobiliare sia ormai un’attività imprescindibile è storia nota. Ma quali rischi si corrono se il web marketing immobiliare é fai da te? Possiamo veramente causare danni alla nostra attività? Di seguito una riflessione sulla gestione delle attività di web marketing nel mercato immobiliare.

Si, è realmente pericoloso fare attività di web marketing made in home. Vediamo insieme le strategie più efficaci da usare e alcuni consigli utili.

Strategie di web marketing immobiliare: casi studio

Il caso studio è una delle forme di pubblicità più concrete, eleganti ed efficaci. La differenza rispetto ad altre forme di comunicazione o vendita è che, in questo caso, non stiamo vendendo porta a porta, non si incita il potenziale cliente con insistenza e (a volte) maleducazione. Con il caso studio non facciamo altro che rispondere alle domande che il cliente si fa prima di affidarci un incarico.

Le domande sono:

  1. questa agenzia è competente?
  2. è veloce?
  3. come tratta i suoi clienti?
  4. riuscirà a vendere la mia casa?
  5. riuscirà a trovare la casa che desidero?
  6. qual è il suo metodo di lavoro?

Per rispondere a queste domande, basterà fare un resoconto delle attività che si sono svolte per raggiungere il risultato finale, vendita o acquisto che sia.

Se non avete mai costruito e messo online un caso studio, vi suggeriamo questa struttura base:

  • Panoramica
  • Strategie
  • Risultati
  • Testimonianza cliente


Se, ad esempio, ci dobbiamo occupare di un immobile in vendita da molto tempo, sicuramente si dovranno gestire dinamiche differenti.  

Ecco cosa si potrebbe fare:

  • Rinfrescare le pareti, pulire e riordinare la casa
  • Fare un servizio fotografico professionale
  • Adeguare il prezzo di vendita affidando ad un esperto di valutazioni immobiliari il compito di riformulare il prezzo
  • Promozione online: realizzare un annuncio molto dettagliato (di almeno 2000 parole) che illustri perfettamente tutte le caratteristiche dell’immobile e del quartiere in cui si trova.

Sito web orientato ai risultati

Il sito è fondamentale, è qui che un visitatore diventa contatto interessato. Il sito è l’approdo finale, il posto dove vengono accolti i clienti finali o i potenziali tali. Un sito web orientato al risultato dovrebbe rispondere a queste domande:

  1. cosa c’è di interessante qui?
  2. come posso contattarvi?
  3. troverò informazioni dettagliate sugli immobili?
  4. ci sono consigli per chi deve acquistare/vendere?

Il sito inoltre dovrà essere:

  • facile da navigare
  • gradevole (e con grafica professionale)
  • ottimizzato per i motori di ricerca

L’ultimo atto per una buona gestione delle attività di web marketing immobiliare sono gli annunci advertising, Google o FB che sia.

Ecco 4 consigli per l’annuncio perfetto:

  1. Foto professionali. le foto devono essere fatte da professionisti. Non improvvisatevi mai.
  2. Usare titoli persuasivi. Le prime cose che le persone vedono in un annuncio sono l’immagine di anteprima ed il titolo. Nel titolo va inserita sempre la peculiarità più importante e la location.
  3. Le prime righe del testo. Un breve abstract all’inizio diventa fondamentale affinché il lettore possa capire se c’è interesse o no.
  4. CTA, call to action. Dobbiamo guidare il potenziale cliente ad un’azione, ad esempio: “Contattaci ora per avere maggiori dettagli”.